Blog

A Vita Vera

  • 02, 3, 2014 \\\
  • Zoghi de quando gero ceo

    Zoghi de Cei

     

    Stavolta vui contarve dei zoghi che se fasea na volta, quando mi gaveo sirca sete oto ani, pi de sinquantasinque ani fa. Essendoghe che i ani la tanta povertà, se gera pena uscii da l’ultima guera del ’45 da poco pi de tredeze ani.

    Sui nostri picoi paesi de campagna a zente a lavorava quasi tutta sui campi, a parte qualcun che fasea el murer, qualche favaro che el lavorava el fero, el inferava i cavai e el ghe taiava e onge ae vache, qualche altro el gavea na ostaria, o el casoin un negosio de stofe e na farmacia in tutto el comune e na bottega de barbier.
    In ste condision no podeimo de certo comprarse dei zogatoi, e a sto punto i zogatoi si faseimo magari co l’aiuto dei nostri pari e dei nostri noni.
    Costruiimo dei careti coe rodee de legno e tante volte ghe picaimo el can par tirarli. I ne costruia anca dee slite che d’inverno e faseimo cora sua neve e sul giaso.

    Proteggiamo la popolazione in Repubblica Centrale Africana!

  • 12, 5, 2013 \\\
  • Nazioni Unite

    Come forze sapete sai, attraverso l’Associazione Amici per l’Africa di Trebaseleghe, sono impegnato nel volontariato e in questo periodo stiamo collaborando con le Missionarie Comboniane e la dottoressa Patrizia Emiliani che quotidianamente ci informano della grave situazione politica e sociale del Centrafrica, dove è in corso una guerra civile che provoca saccheggi, violenze contro donne e bambini e molte morti anche fra la popolazione inerme.

    Purtroppo questo accade fra la totale ignoranza di quanto accade, da parte di stampa e televisione ma quel che è peggio anche delle autorità nazionali e sovranazionali.

    Il Presepio

  • 12, 4, 2013 \\\
  • Poesia e Musica

    il presepioIl presepio (o presepe) è una rappresentazione plastica, con figure di materiali vari e in un ambiente ricostruito più o meno realisticamente, delle scene della Natività e dell’Adorazione dei Magi.

    Le parole presepio e presepe derivano dalle parole latine praesaepium e praesaepe, che significano luogo che ha dinanzi un recinto e per estensione stalla o mangiatoia.

    Il presepio ha origine dalle sacre rappresentazioni che in epoca medievale si facevano nelle chiese in occasione del Natale, alle quali è da collegare anche il presepe vivente ricostruito nel 1223 da San Francesco a Greccio (comune del Lazio, facente parte dell’attuale provincia di Rieti).

    Quello che viene considerato il più antico presepio scolpito in Italia fu realizzato tra il 1290 e il 1292 dallo scultore toscano Arnolfo di Cambio (Colle di Val d’Elsa 1240 - 1302); ciò che rimane di questo presepio è conservato nel Museo Liberiano della Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma.

    La diffusione del presepio in Italia e nell’Europa centrale avvenne prima per opera dei francescani e dei domenicani e successivamente dei gesuiti.

    Pagina 4 di 15 pagine ‹ First  < 2 3 4 5 6 >  Last ›